Video musicali

Quando Beck ha lanciato il suo album Wow, aveva contattato un piccolo gruppo di artisti per creare pezzi di 15 secondi che si ricollegassero al primo singolo. Sono stato ispirato dall'idea e ho creato la mia prima animazione in stop-motion con pupazzi di carta utilizzando un tavolo multi-piano. Ho pubblicato il video e presto ho sentito da Beck e Capitol Records che lo adoravano e potevano condividerlo sui loro social.

Poco tempo dopo una band di Philly, Bel Heir, mi ha contattato per creare un video per il loro nuovo singolo, "Light at the End of the Tunnel". Ho finito per lavorare su quel video per un anno e ho creato centinaia di pupazzi di carta e set per il video di 3 minuti. Ha finito per vincere un sacco di premi cinematografici nei mesi successivi al rilascio.

Da allora sono passato a più personaggi e pupazzi tridimensionali perché posso ottenere risultati molto più dinamici rispetto alla qualità 2D dei pupazzi di carta